TOSCANA: SCUOLA, AL CONCORSO PLAY ENERGY ENEL TRIONFANO SCUOLE DI LIVORNO, MASSA E PIETRASANTA

Published on lunedì, 6 giugno 2016

La cerimonia di premiazione, alla presenza del presidente del consiglio regionale Eugenio Giani e del vicesindaco di Pistoia Daniela Belliti, si è svolta questa mattina presso il Training Center Enel Distribuzione di Pistoia. Assegnate anche menzioni speciali a scuole di Pistoia, Carrara, Chianciano Terme, Prato, Arcidosso, Pomarance, Castelnuovo Garfagnana e Grosseto.

Alcuni mesi fa una qualificata giuria regionale, composta da personalità del mondo della scienza, della scuola e delle Istituzioni, li ha giudicati i migliori progetti in Toscana sul tema dell'energia: questa mattina, presso il Centro di Addestramento Enel Distribuzione di Pistoia, gli studenti della scuola primaria Dante Alighieri di Massa, dell'istituto scolastico secondario di I grado Micali di Livorno e del liceo artistico Stagi di Pietrasanta sono stati premiati per le tre categorie in gara del concorso Play Energy, il concorso ludico didattico che Enel dedica alle scuole in Italia e nel mondo.
La XII edizione della manifestazione ha fatto registrare numeri davvero importanti: quasi 7mila kit di partecipazione distribuiti in Italia per un totale di oltre 10mila insegnati e 33mila studenti coinvolti; complessivamente, i progetti presentati in Italia sono stati 2.114 di cui quasi 200 in Toscana da ogni parte della regione.
A premiare le scuole vincitrici, nel Training Center di Pistoia, sono stati il presidente del consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani, la vicesindaco di Pistoia Daniela Belliti, il responsabile Enel Distribuzione “Zona Pistoia Prato” Federico Selvatici, il responsabile Punti Enel della Toscana Carlo Pastorelli, il presidente Anse Toscana (Associazione Seniores Enel) Laurentino Menchi e i Tutor Enel Marco Pacioselli e Fabrizio Doveri, che hanno accompagnato gli studenti durante il loro percorso alla scoperta dell'energia. Ha coordinato la cerimonia il referente affari istituzionali Enel Toscana e Umbria Emiliano Maratea.
Gli alunni della scuola primaria Dante Alighieri, guidati dai docenti Cuono Fatigati e Raffaella Esposito, hanno vinto per la categoria delle scuole primarie grazie a “Carosello Solare”, un progetto come metafora del girotondo che abbraccia il pianeta Terra: i bambini hanno inventato una trivella solare che ha la forma di un carosello che, grazie all'energia solare, consente di trovare l'acqua per le popolazioni che ne sono prive. Gli studenti livornesi della Micali, seguiti dalla prof. Maria Cristina Pasquini, si sono aggiudicati il primo premio della categoria delle scuole secondarie di I grado con il progetto “Agire per il Sahel”, un sistema di pozzi con depurazione e distribuzione alimentati a energia pulita per il deserto sub sahariano. Infine, i ragazzi del liceo artistico Stagi di Pietrasanta, con il prof. Fabrizio Mancassola, hanno trionfato per la categoria scuole secondarie di II grado con “Man, Food, Energy”, un bellissimo progetto legato a Expo che ha proposto un vero e proprio padiglione all'insegna dell'energia e della figura umana con dipinti su tela, plastici architettonici, pannelli polimaterici, gioielli e altre forme d'arte. I vincitori hanno ricevuto una stampante multifunzione.
La giuria ha inoltre assegnato menzioni speciali, consegnate direttamente presso i plessi scolastici, a progetti che si sono distinti per originalità: a ricevere la menzione sono state le scuole primarie “Roncalli Galilei” di Pistoia con il progetto Cartoline Smart City e “Saffi” di Carrara con il lavoro Racconto sul Nepal; le scuole secondarie di I grado “Tozzi” di Chianciano Terme (Si) con l'idea Stand per Expo ed “Enrico Fermi” di Prato con Innovation News; infine, le scuole superiori “ISIS Da Vinci Fermi” di Arcidosso (Gr) con il progetto Prototipo per la depurazione dell'acqua nei Paesi in via di sviluppo, “ITIS Santucci” di Pomarance (Pi) con l'originale Dragonfly: applicazione di un drone per la sicurezza sui luoghi di lavoro; “ISI Garfagnana e ITT Vecchiacchi” di Castelnuovo Garfagnana (Lu) con il progetto congiunto Generatore a pedali e infine il liceo artistico Bianciardi di Grosseto con Abitazioni mobili per Expo.
Il TOU Training Center, dove si è svolta la premiazione, è il centro di a ....