Il BEST per l’Italia: a “scuola” di startup nella Silicon Valley

Pubblicato il mercoledì, 9 marzo 2016

Volare nella Silicon Valley per imparare a realizzare la propria start-up e conoscere dall'interno le imprese innovative a stelle e strisce. È l'opportunità che offre agli under 35 italiani il programma Business Exchange and Student Training (BEST) sostenuto da Enel e presentato al Politecnico di Milano l'8 marzo.

"Creare impresa fa parte della mentalità delle persone negli Usa" ha affermato durante l'incontro Carlo Papa, direttore di Enel Foundation, sottolineando il valore dell'opportunità offerta dal BEST ai giovani italiani che vogliono dare forma a start-up innovative. Ideato da Italian Business and Investment Initiative (IB&II) e promosso da Inivitalia, il programma permette agli under 35 più promettenti di trascorrere sei mesi negli USA presso le aziende che operano nella Silicon Valley dove imparare a realizzare start-up di successo.

"Fare start-up è un mestiere duro e bisogna avere voglia di combattere, ma gli Stati Uniti sono il posto giusto per imparare a farlo" ha affermato Fernando Napolitano, CEO di IB&II e presidente dello steering committee del Programma BEST. "Vogliamo che l'Italia sia non solo il posto da cui fuggono i cervelli, ma anche quello in cui ritornano". Rivolgendosi ai giovani presenti all'evento presso il Politecnico di Milano Napolitano ha sottolineato: "Questo programma è l'unico che vi insegna davvero come lanciare una start-up e vendere il vostro prodotto agli investitori in una prospettiva non solo italiana, ma globale".

Enel ha finanziato tre borse di studio BEST che permettono di frequentare corsi intensivi in entrepreneurship e management alla università californiana Santa Clara con una copertura totale dei costi, dal volo per gli Stati Uniti alla diaria, così da consentire agli studenti di fare un'esperienza di eccellenza a costo zero. Il percorso di formazione è indirizzato a cittadini italiani con meno di 35 anni, in possesso di laurea triennale, magistrale o dottorato di ricerca, oppure studenti di dottorato di ricerca.

37 start-up di successo sono nate dalla prima edizione del BEST, nel 2007, ad oggi. E durante l'incontro al Politecnico di Milano due ex allievi del programma, Lucia Rampanti e Luca Rossettini, rispettivamente fondatori delle società Spoon.city e D-Orbit hanno raccontato la loro esperienza.

Il concorso scade il 31 marzo 2016 ed è gestito dalla Commissione Fulbright in tutte le sue fasi fino alla selezione dei borsisti. I candidati al concorso dovranno compilare la BEST Application Form 2015-16 in tutti i suoi moduli e farla pervenire elettronicamente alla Commissione Fulbright all'indirizzo mail BEST@fulbright.it

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa