Open Innovability, la sfida del crowdsourcing

Pubblicato il giovedì, 20 luglio 2017

“Open Innovability è la porta aperta digitale dell’innovazione sostenibile di Enel: aperta a chi è dentro, perché chiunque può proporre idee o progetti, e aperta all’esterno, per rispondere a challenge importanti per il futuro di Enel. Il bello dell’innovazione è che può arrivare da chiunque”

– Ernesto Ciorra, responsabile Innovation & Sustainability di Enel

Sono già 10 le "Challenges" lanciate da Enel sulla nuova piattaforma, molte delle quali ispirate direttamente agli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030 dell’Onu: “Water as a way to fuel development”, “Education as a global right”, “Clear the way for clean energy”, “Turning the tide on climate change”, “Energy for those in need”. Altre “sfide” intendono raccogliere idee che rispondano a esigenze di business, come quella relativa al mondo delle energie rinnovabili (“Technologies for renewable generation”) o alle nuove tecnologie (“Development goes online”). Infine  proposte mirate a uno sviluppo inclusivo (“Ideas for social progress”, “Growing the economy and job quality”, “Open minds to the future”).

Enel ha già assunto un impegno formale in relazione a quattro dei 17 obiettivi dell’Onu: assicurare l’accesso all’energia pulita ed economicamente accessibile (SDG 7), sostenere progetti educativi (SDG 4), promuovere l’occupazione e una crescita economica inclusiva (SDG 8), mettere in campo azioni mirate per la decarbonizzazione al 2050 (SDG 13). Siamo stati una delle prime aziende al mondo a integrare gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite nei processi di definizione delle strategie e di reporting. Basta sfogliare l’ultimo Bilancio di sostenibilità 2017-2019, dove azioni e target sono scanditi secondo l’ordine dei 17 SDGs.

“Le challenge lanciate riguardano anche le comunità in cui lavoriamo: è nostro compito farle crescere. Proporremo delle challenge coerenti con i quattro SDGs che abbiamo adottato e altre su cui pensiamo di poter essere utili. Quindi non solo tecnologiche, ma anche di carattere sociale, ambientale, economico, per creare valore nelle comunità in cui operiamo”

– Ernesto Ciorra, responsabile Innovation & Sustainability di Enel

Le “sfide” di Open Innovability sono aperte a tutti, in piena visione Open Power e facilmente condivisibili sui principali social network così da consentire che la community si allarghi sempre piú. Tra le nuove challenge in pubblicazione a breve, anche alcune che prevederanno un premio monetario per chi dará il contributo migliore. Per proporre soluzioni o progetti è necessario registrarsi sulla piattaforma così da consentire l’interlocuzione con il team Enel che li valuterà.

I have a project” è l’altra sezione del sito, pensata per tutti coloro - dipendenti Enel, startupper, ricercatori, innovatori indipendenti, aziende - che ritengano di avere un interessante contributo da proporre, ma che non risponde a nessuna delle “challenge” attive in quel momento.

La piattaforma è stata lanciata il 30 giugno scorso, ma sono già in valutazione 23 idee e progetti da parte del team di Innovation & Sustainability.

“L’innovazione di Enel nasce per migliorare il business: è il principale strumento per rendere sostenibile Enel, quindi è strategica” spiega Ciorra.

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa