Open Innovation Program, pensare da startup

Pubblicato il venerdì, 15 febbraio 2019

Tre workshop, quasi due mesi di studio e confronto, una sfida finale tra otto team. Si è concluso il 13 febbraio a Roma, nella sede di LUISS Enlabs, l’Open Innovation Program, il percorso di formazione lanciato il 21 dicembre scorso e promosso dalla nostra azienda in collaborazione con LVenture Group, tra i più rilevanti acceleratori di startup in Italia.

L’iniziativa ha coinvolto 40 persone di Mercato Italia di Enel con l’obiettivo di fornire strumenti e competenze per poter affrontare con mentalità aperta e innovativa la transizione energetica, permettendo ai nostri clienti di usufruire dei vantaggi della trasformazione in atto. La digitalizzazione, infatti, sta rendendo sempre più “a misura d’uomo” l’uso dell’energia.

Nella giornata conclusiva del programma le persone di Enel, raggruppate in otto team, hanno indossato i panni di startupper, illustrando in un “pitch” - un intervento di 5 minuti per presentare il proprio progetto - le soluzioni e i servizi innovativi pensati per i clienti e sviluppate utilizzando le competenze acquisite nel corso del percorso di formazione.

Idee sviluppate intorno a quello che Carlo Tamburi, direttore Italia di Enel, intervenuto alla finale dell’Open Innovation Program, ha ribadito essere il focus chiave della nostra azienda: tecnologie all’avanguardia e digitalizzazione come strumenti che possono contribuire a rendere più trasparente il rapporto con i nostri clienti: una platea diversificata, formata anche da anziani e famiglie, spesso poco inclini al cambiamento e all’adozione di nuovi strumenti. Per questo, ha aggiunto Tamburi, soluzioni e offerte innovative devono diventare più semplici, “realizzabili in tre clic”, pensate “mettendosi nei panni del cliente” e, allo stesso tempo, massimizzando le funzionalità abilitate dalle nuove tecnologie.

L’Open Innovation Program - ha poi spiegato Ernesto Ciorra, direttore Innovability di Enel - si è posto l’obiettivo di formare e fornire un insieme di competenze alle nostre persone per incoraggiarle a pensare in modo diverso, adottando approcci e metodologie di lavoro da startup, non comuni in un grande Gruppo internazionale.

In platea ad ascoltare i pitch erano presenti anche Nicola Lanzetta, responsabile Mercato Italia di Enel, Marco Barra Caracciolo, responsabile Digital Solutions Italia di Enel e Marco Frattini, responsabile Marketing & Supply di Mercato Italia. Il workshop finale dell’Open Innovation Program realizzato con LVenture Group, si è concluso con la proclamazione dei tre team che hanno meglio interpretato il percorso di formazione valorizzando idee e servizi innovativi a misura del cliente.

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa