Enel Cuore e la nuova fattoria sociale di Bracciano

Pubblicato il lunedì, 18 settembre 2017

Ceramica, fotografia, informatica, gastronomia. Grazie a Enel Cuore Onlus una fattoria sociale di Bracciano apre nuovi spazi e allarga gli orizzonti.

A beneficiarne gli oltre 30 ospiti del centro diurno polivalente dell’AAIS, l’Associazione per l'Assistenza e l'Integrazione Sociale nata nel 1981 con l’obiettivo di integrare i disabili adulti residenti nel comune di Bracciano e nei comuni vicini di Trevignano, Anguillara, Canale Monterano, Manziana.

Fino a un anno fa le attività del centro diurno si svolgevano in un'altra sede a Bracciano. Poi, nel settembre del 2016, grazie al fondamentale sostegno di Enel Cuore - la onlus del nostro Gruppo che si occupa di sostenere il Terzo Settore nella realizzazione di progetti di utilità sociale - l'associazione si è potuta trasferire definitivamente nella fattoria sociale "Sabrina Casaccia" a Castel Giuliano.

Nei nuovi spazi, inaugurati il 15 settembre, saranno allestiti un laboratorio di ceramica e un laboratorio multimediale attrezzato per l'informatica e la fotografia, dotato di strumenti che facilitano l'apprendimento. L’allargamento dello spazio dedicato alla cucina ha già permesso di tenere lezioni di gastronomia e garantire il servizio mensa un giorno alla settimana.

Non più solo apicoltura e agricoltura sociale, dunque. Le nuove aree e i nuovi servizi consentiranno ai disabili di allargare i propri interessi e alla struttura di abbinare al recupero psicoterapeutico, pedagogico e formativo attività che possano rappresentare anche uno strumento di autofinanziamento.

Un progetto unico sul territorio: un modello formativo e di inclusione attraverso il contatto con la natura e l’ambiente destinato a diventare un punto di riferimento per l’integrazione e l’interazione sociale grazie alla partecipazione attiva dei volontari e della comunità locale. Senza dimenticare Enel Cuore Onlus.

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa