Brindisi, nuova luce al Parco del Cillarese

Pubblicato il lunedì, 30 aprile 2018

Nuova luce e nuova vita al più grande parco urbano della Puglia. In un’oasi lacustre di 170 ettari, nel Comune di Brindisi, Enel ha rimosso i 340 lampioni esistenti e installato nuovi modelli dotati di sorgenti LED ad elevata efficienza.

All’inaugurazione del nuovo impianto del Parco del Cillarese, il 17 aprile, ha partecipato per il nostro Gruppo Concetto Tosto, responsabile della centrale Enel di Brindisi. Tosto ha spiegato che, grazie a questa riqualificazione, i corpi installati ora assorbono meno energia elettrica a parità di flusso luminoso, consentendo così ai visitatori di apprezzare le bellezze naturali dell’area anche nelle ore notturne.

Nella rigogliosa vegetazione del parco, tipica delle zone umide, trovano infatti riparo diverse specie faunistiche: fra gli uccelli migratori è possibile avvistare la rara moretta tabaccata, ma non mancano anche falchi pescatori, salamandre e colubri. Sono, inoltre, presenti tre laghetti attraversati da ponti, una fontana e diversi luoghi per l’organizzazione di eventi. Adiacente all’area naturale, si apre uno spazio attrezzato con strade pedonali, piste ciclabili e piazzole di sosta.

Realizzato con la collaborazione del Comune e del Commissario Prefettizio Santi Giuffré, il nuovo impianto è il secondo progetto a inserirsi nell’ambito del Piano di Sostenibilità per la città di Brindisi, che ha l’obiettivo di individuare in maniera condivisa priorità e bisogni, garantendo le migliori pratiche in materia di sicurezza, ambiente, tutela delle fasce più deboli, efficienza energetica e innovazione.

Il primo intervento risale al gennaio scorso, quando gli istituti locali ITIS Majorana e ITIS Giorgi sono stati coinvolti in un importante progetto di Alternanza Scuola-Lavoro.

Sempre a Brindisi, sono in programma altre iniziative grazie al supporto di Enel Cuore Onlus, tra cui un progetto di avviamento allo sport per i giovani e lo sviluppo di innovativi percorsi didattici per i giovanissimi, realizzati anche attraverso l’ammodernamento degli edifici scolastici, nell’ambito del progetto Fare Scuola.

Un diverso tipo di percorso, in collaborazione con l’ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili), riguarderà, invece, l’integrazione socio-lavorativa dei detenuti della Casa Circondariale di Brindisi.

Infine, associazioni del terzo settore e ANSE (Associazione Nazionale Seniores Enel) saranno coinvolte in incontri dedicati ad anziani, persone disabili e famiglie in difficoltà economica per favorire la conoscenza del mercato elettrico e delle agevolazioni previste nel settore energetico.

Tanti e variegati progetti sul territorio per uno slancio verso la sostenibilità.

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa