La lunga vita del legno

Pubblicato il giovedì, 26 luglio 2018

Il legno è una risorsa rinnovabile che può vivere e rivivere a lungo. Oggi, in vari impianti del nostro Gruppo, recuperiamo il materiale ligneo di scarto che diviene risorsa per le comunità locali, anche per acquisire nuove capacità professionali.

Wood waste recycling for social purpose” è il nome dell’iniziativa di economia circolare con cui contribuiamo in Sudamerica e in Africa al raggiungimento dell’ottavo obiettivo di sviluppo sostenibile dell’Onu: lavoro dignitoso e crescita economica. Comunità, piccole e medie imprese, nonché partner locali, sono coinvolti in specifici programmi che creano ecosistemi efficienti.

Nell’area degli impianti solari fotovoltaici di Ituverava e Nova Olinda in Brasile, i più grandi parchi oggi operativi in Sudamerica, organizziamo workshop di riciclo creativo: le comunità locali trasformano pallet e arcolai in oggetti quotidiani come panchine, tavoli, sedie o cassette di deposito, la cui vendita garantisce una fonte di guadagno sostenibile. Le attività sono sviluppate in collaborazione con la Creative Recycling Factory, una design factory italiana.

Nel distretto di Marcona, in Perù, dove Enel ha costruito la prima e più grande wind farm del Paese (132 MW di capacità installata), abbiamo invece avviato progetti di eco-carpenteria che migliorano le infrastrutture e le abitazioni delle comunità coinvolte, offrendo l’opportunità di perfezionare le proprie capacità artigianali attraverso piccole imprese. Più di 10mila pallet sono stati consegnati alle istituzioni locali, che collaborano con Caritas ONG Perù, Moquegua Penitentiary Center, CETPRO Santa Fortunata, l’Associazione Carpentieri di Moquegua e l’Associazione Irrigazione Clemesì Moquegua.  

Social recycling” è l’iniziativa di economia circolare che abbiamo lanciato in Argentina, con l’obiettivo di recuperare risorse grezze dalla rete di distribuzione. Grazie a un accordo con Edesur, materiali in legno sono donati alla Fondazione Vivienda Digna per la realizzazione di mobili venduti a prezzi scontati: in questo modo anche le famiglie con minori disponibilità economiche hanno la possibilità di arredare casa. Parte del materiale è inoltre messo a disposizione per la mensa di una scuola a sud di Buenos Aires.

Gli scarti lignei della centrale termica di Bocamina (478 MW), in Cile, sono invece al centro del progetto “eco-muebleria” dell’area di Coronel. Quattro donne formate da Enel e dall’Associazione Sembra, partner strategico locale, gestiscono un magazzino dove la popolazione locale può acquistare, a prezzi agevolati, gli arredi ottenuti dalle risorse di riciclo. Oltra a rafforzare il ruolo femminile nella società, il progetto sviluppa workshop eco-tecnologici.

Piccole compagnie di carpenteria dell’area attorno alla nostra centrale fotovoltaica Adams (82.5 MW di capacità installata), in Sudafrica, sono poi coinvolte nella trasformazione del pallet dell’impianto in materiale decorativo per abitazioni e arredo scolastico.

Sostenibilità ed economia circolare, grazie a Enel, sono oggi un volano per l’economia di ogni Paese.  

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa