Finanza sostenibile: un modello per il sistema Italia

Pubblicato il martedì, 30 ottobre 2018

“In Enel la sostenibilità è il business”. Lo ha dichiarato il direttore Innovability del nostro Gruppo, Ernesto Ciorra, intervenendo il 25 ottobre al convegno “Finanza sostenibile e responsabilità sociale d'impresa", organizzato a Roma da Consob, Fondazione Symbola e Fondazione Adriano Olivetti.

Durante l’incontro, che si è svolto all’Auditorium della Consob, organo di controllo del mercato finanziario italiano, è stato tracciato un primo bilancio sull’attuazione in Italia delle norme europee in materia di rendicontazione non finanziaria (decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/95/EU). Il provvedimento ha introdotto l’obbligo, per aziende medie e grandi ed enti, di pubblicare la dichiarazione consolidata di carattere non finanziario (DNF): un documento di rendicontazione di politiche, rischi e risultati relativi alla sostenibilità aziendale.

Finanza e sostenibilità sono state per anni considerate un ossimoro”, ha detto Ciorra, spiegando che il vero punto d’incontro tra le due dimensioni è nella capacità delle aziende di condurre la propria attività in modo sostenibile per generare valore nel lungo termine.

Con questo obiettivo, Enel ha sviluppato un modello di governance e di business che ci ha permesso di collocare innovazione e sostenibilità al centro della strategia aziendale per garantire la remunerazione dei nostri investitori e, allo stesso tempo, creare valore per le comunità in cui operiamo. Una strategia premiata dalla crescita degli investimenti da parte di fondi etici, che ha raggiunto l’11,3% del flottante del nostro Gruppo.

“Non è un tema di filantropia”, ha concluso il direttore Innovability di Enel citando Pier Paolo Pasolini, ma di distinzione tra sviluppo e progresso: il primo guarda solo al miglioramento degli indicatori economici, il secondo agli indicatori sociali, economici, ambientali e culturali. “Noi siamo per il progresso che crea valore condiviso”.

La sostenibilità rappresenta dunque un’opportunità per il business e può rappresentare un punto di partenza per supportare la crescita del sistema Paese e la competitività delle aziende italiane. Questa la conclusione emersa nel corso del convegno a cui hanno partecipato, tra gli altri, il Presidente Vicario della Consob, Anna Genovese, Ermete Realacci, Presidente Fondazione Symbola, Beniamino de Liguori Carino, Segretario Generale Fondazione Adriano Olivetti.

L’attenzione del nostro Gruppo alla sostenibilità ci ha resi pionieri in questo settore e non solo sul piano della rendicontazione: fin dal 2002 abbiamo introdotto la pubblicazione annuale del Bilancio di sostenibilità, che da quest’anno è affiancato dalla DNF. Da diversi anni, inoltre, al Capital Markets Day presentiamo agli investitori, insieme al Piano strategico del Gruppo, il Piano triennale di sostenibilità, un documento che lega gli obiettivi di crescita agli SDG (Sustainable Development Goals) delineati dall’Onu nell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa