Sulle Dolomiti pedalando per il Pianeta

Pubblicato il lunedì, 8 luglio 2019

Si scrive “duman”, in italiano “domani”, ma si legge futuro. È dedicata al nostro Pianeta la 33esima edizione della Maratona dles Dolomites-Enel che si è corsa domenica 7 luglio. Lo spirito del duman ha guidato i 9mila ciclisti, provenienti da oltre 70 Paesi, che hanno attraversato i passi dolomitici patrimonio mondiale dell’Unesco.

Da La Villa a Corvara tre i percorsi in cui si è snodata la corsa: il Lungo di 138 km, il Medio di 106 km e il Sellaronda di 55 km, attraverso luoghi mitici per la storia del ciclismo, come i passi Campolongo, Pordoi, Sella, Gardena, Giau, Falzarego e Valparola.

Il nostro Gruppo si conferma anche quest’anno partner storico e title sponsor della Maratona. Oltre a sostenere la manifestazione, abbiamo partecipato all’evento con alcuni dei nostri top manager, dall’amministratore delegato e direttore generale Francesco Starace al responsabile di Enel Green Power Antonio Cammisecra, dal direttore Global Procurement Salvatore Bernabei al responsabile Affari legali e regolamentari Giulio Fazio, da Carlo Tamburi, Direttore Enel Italia al Direttore Mercato Italia Nicola Lanzetta. Durante la corsa, un gruppo di “Green Angel” con la t-shirt personalizzata Enel Green Power ha garantito assistenza tecnica ai partecipanti su una bicicletta elettrica.

A Col Alto, poi, è stata allestita un’Officina Enel in cui meccanici e tecnici hanno offerto aiuto e consulenza gratuita a tutti i cicloamatori. Al suo fianco, Casa Enel che ha accolto visitatori e ospiti tra cui Martina Colombari, madrina dell’evento, e alcuni testimonial del Giro d’Italia e di Cortina 2021 come Davide Cassani, CT della nazionale italiana di ciclismo su strada, il campione di sci alpino Kristian Ghedina e il giornalista sportivo Marino Bartoletti. Sempre a Col Alto abbiamo portato anche l’innovazione in un’area dedicata alla ricarica per auto elettriche a cura di Enel X e Audi.

L’altro cuore dell’evento è stato il Maratona Village, quest’anno ancora più eco-sostenibile grazie ai Green Corner per aiutare i visitatori a differenziare i rifiuti e sprecare di meno.

La Maratona è una sfida sì, ma solidale. Nell’ottobre dell’anno scorso, il maltempo in Val Badia ha provocato danni enormi distruggendo milioni di alberi, strade, sentieri e danneggiando interi paesi. Per questo il Comitato Maratona dles Dolomites - Enel ha deciso di organizzare una raccolta fondi da destinare ai comuni di Colle Santa Lucia e Livinallongo che da anni vedono transitare il gruppo dei maratoneti. La campagna ha raggiunto quota 31.000 euro, somma che sarà devoluta ai due Comuni come aiuto per affrontare il post-emergenza.

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa