Enel Cuore per i bambini dell’Ospedale Buzzi

Pubblicato il lunedì, 17 febbraio 2020

L’Ospedale Vittore Buzzi è l’unico ospedale pediatrico della Lombardia e uno dei più antichi d’Italia. Presto sarà anche il primo senza radiazioni da raggi X, grazie alla Risonanza Magnetica 3 Tesla donata da Enel Cuore, la Onlus del nostro Gruppo. La macchina contribuirà a rendere ancora più a misura di bambino il Nuovo e Grande Buzzi, un padiglione dedicato all’emergenza e urgenza di 10mila metri quadrati, sviluppato su 7 piani, che nascerà nel 2022 e sarà collegato all’attuale Ospedale.

“Sogniamo un ospedale aperto al mondo e al futuro, un ospedale per tutti. Un ospedale all’avanguardia, dove le diagnosi sono senza rischi e la professionalità si coniuga con l’umanità e la visione olistica della persona” ha dichiarato il Presidente della Fondazione Buzzi, Stefano Simontacchi, alla presentazione del progetto, il 13 febbraio, presso il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano.

La nuova macchina per risonanza magnetica pediatrica donata da Enel Cuore sarà installata già quest’anno e permetterà di effettuare esami più veloci e accurati. “Un’apparecchiatura di ultimissima generazione che non espone il paziente ad alcun tipo di radiazioni e consente di indagare, in maniera molto accurata e veloce, ampie zone del corpo riducendo così anche i tempi di sedazione” ha spiegato la Presidente di Enel Patrizia Grieco, anche componente del Comitato d’Onore della Fondazione, intervenuta all’evento di presentazione.

In questa occasione la Fondazione Buzzi ha lanciato la campagna #AssenzaDiGravità con l’intento di raccogliere fondi per rendere l’Ospedale un hub pediatrico internazionale aperto a tutti.

La nuova struttura sarà dotata di tecnologie all’avanguardia, con una sezione di chirurgia robotica e una diagnostica completamente priva di raggi X; gli spazi saranno resi il più possibile accoglienti, sia per i piccoli pazienti sia per i genitori. L’obiettivo è di raddoppiare le attuali prestazioni, passando da 23 a 46 mila ricoveri e da 5 a 10 mila interventi chirurgici l’anno.

Oltre alla macchina per risonanza magnetica sono stati donati all’ospedale l’allestimento di due sale operatorie da parte dello studio Bonelli Erede e di UBI Banca e due posti letto di rianimazione pediatrica grazie ad Acone Associati.

Alla conferenza stampa sono stati presentati anche i componenti del Comitato d’Onore della Fondazione che supporteranno la campagna di fundraising: oltre a Patrizia Grieco, Urbano Cairo, Presidente di Cairo Communication e RCS MediaGroup, Manuela Vicari Acone, imprenditrice presso Acone Associati, Kelly Russell Catella, Managing Director, Marketing, CSR & Investor Relations COIMA SGR, Lina Sotis, giornalista del Corriere della Sera, e Salvatore Veca, Presidente onorario Fondazione Feltrinelli.

Creare le condizioni per favorire lo sviluppo e la crescita dei bambini che vivono in situazioni di disagio o di sofferenza è una delle linee principali di azione della nostra Onlus. La collaborazione di Enel Cuore con Fondazione Buzzi, infatti, non è il primo caso per contribuire concretamente a migliorare l’assistenza sanitaria per i più piccoli. In passato ha sostenuto la campagna “Ospedale senza dolore” promossa dalla Fondazione Bambino Gesù, grazie alla quale era stata acquistata una TAC multistrato, installata come una velocissima “navicella spaziale” nella sede dell’ospedale a Palidoro, in grado di ridurre il ricorso all’anestesia e di contenere ansia e stress nei bambini e nei loro genitori.

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa