Cortina 2021, il mondo torna in pista

Pubblicato il venerdì, 5 febbraio 2021

Tutto è pronto. Domenica 7 febbraio si apriranno i Campionati del mondo di sci alpino Cortina 2021, che dureranno fino al 21 febbraio, giorno in cui il testimone passerà a Courchevel-Meribel. Sarà un’edizione dei Mondiali diversa dal solito, senza pubblico nè bandiere sventolate lungo i tracciati di gara e all’arrivo, ma la prima in era di pandemia.

“Con i Mondiali di Sci renderemo onore al nostro Paese”, ha commentato Alessandro Benetton, Presidente di Fondazione Cortina 2021, che svolge un ruolo di coordinamento, gestione e promozione dell’evento di cui siamo National Partner. “Il 7 febbraio andrà in scena, sotto i riflettori del mondo, l’Italia migliore: quella che sa fare squadra, che sa guardare con fiducia al futuro, che non si spaventa davanti alle difficoltà ma è capace di serrare i ranghi e raggiungere i propri obiettivi. La nostra speranza è che possa giungere in tutto il mondo un messaggio di rinascita, fondato sui valori sani e costruttivi dello sport” conclude Benetton.

Grazie all’impegno di Fondazione Cortina 2021 non sentiremo “lontano” questo Mondiale. Le Dolomiti entreranno nelle case di tutti attraverso le dirette televisive, grazie alle 140 telecamere previste per la produzione dell’evento, che regaleranno le immagini di questa location patrimonio mondiale dell’Unesco a un pubblico di telespettatori che si prevede di oltre 500 milioni. Con la app dedicata, poi, si potrà seguire sia la cronaca live delle gare, che assistere in live streaming alle conferenze stampa post-gara e inviare ai vincitori delle competizioni le proprie domande tramite l’apposita piattaforma di live chatting, partecipare a contest a premi e scoprire molti “dietro le quinte” come allenamenti e preparazione delle piste. Le piste Olympia, Vertigine, Labirinti e Drusciè A vedranno gli atleti sfidarsi per le medaglie, mentre sulla nuovissima Lino Lacedelli si svolgeranno le qualificazioni. Tredici gare per assegnare altrettanti titoli mondiali, per un totale di 39 medaglie, ambite da 600 atleti di 70 Nazioni.

Temi centrali di questi Campionati del mondo sono il rapporto con la comunità locale e l’impegno per la sostenibilità, ricercati sia minimizzando l’impatto ambientale che valorizzando il riutilizzo delle risorse, anche grazie alle nuove tecnologie e a partnership ecosostenibili. Come quella con il nostro Gruppo, che grazie alle soluzioni innovative di Enel X, impegnata nelle infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici e nell’illuminazione artistica, è ancora una volta in prima linea nel sostegno di un evento internazionale nel segno dello sport, del rispetto dell’ambiente, del legame con il territorio e con la comunità. 

Tra gli eventi da segnare sul calendario, oltre alla cerimonia di apertura del 7 e a quella di chiusura del 21, alle gare, alle prove e qualificazioni tutti i giorni, ci sono anche gli Audi Talks il 10, con la partecipazione anche di Carlo Tamburi, Direttore Italia del nostro Gruppo, insieme con Fabrizio Longo, Direttore Audi Italia, Alessandro Benetton, Flavio Roda, Presidente della Federazione Italiana Sport Invernali, e Gianpietro Ghedina, sindaco di Cortina. Il 14 febbraio, poi, prima della partenza della gara di discesa libera maschile, si esibiranno le Frecce Tricolori alle 10.30.

Dall’Italia buono spettacolo a tutti.

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa