Gli Enel Innovation Hubs compiono cinque anni

Pubblicato il lunedì, 12 luglio 2021

Oltre 10.000 startup selezionate, una rete di mezzo milione di solvers in tutto il mondo, 10 poli per l’innovazione tecnologica nel nome del progresso sostenibile in sette Paesi, dalle Americhe al Mediterraneo all’Europa Orientale: ecco il bilancio del quinto anniversario della fondazione del primo Enel Innovation Hub (EIH), che si celebra oggi.

L’avventura ebbe inizio il 12 luglio 2016 a Tel Aviv, cuore pulsante dell’ecosistema di istituti, aziende e startup dell’avanguardia tecnologica. Da allora gli Enel Innovation Hubs sono arrivati in Brasile, Cile, Italia, Russia, Spagna e Usa: una rete globale di ricerca, collaborazione e condivisione dedicata alla trasformazione di idee tecnologicamente rivoluzionarie in soluzioni concrete, per accelerare la transizione energetica verso un modello di sviluppo più sostenibile.

Un ecosistema per l’innovazione sostenibile

L’obiettivo è intercettare sul nascere idee dal potenziale innovativo, scoprendo talenti, startup e Pmi con tecnologie, prodotti e soluzioni avanzate in settori che spaziano dalla mobilità sostenibile alle energie rinnovabili, dalla digitalizzazione di servizi e infrastrutture all’efficienza energetica, fino alla gestione virtuosa dei rifiuti.

L’EIH di Catania, per esempio, sorge nell’area in cui il nostro Gruppo sperimenta le tecnologie per aumentare l’efficienza e l’affidabilità degli impianti solari e di stoccaggio. A Milano, il nostro Innovation Hub è uno spazio interamente dedicato al futuro delle reti di distribuzione dell’energia, dove vengono sviluppate nuove tecnologie nel campo dell’automazione, della digitalizzazione e dell’industria 4.0. L’EIH di Pisa ospita startup e partner che collaborano con noi nell’ambito della thermal generation.

“È impossibile affrontare da soli la rapida evoluzione del mondo e del settore energetico. Solo condividendo know-how e competenze tra Hub e partner esterni è possibile portare a termine progetti innovativi di successo.”

– Antonino Biondi, Manager di EIH Italia

Innovazione aperta e senza confini

Attraverso gli Enel Innovation Hubs mettiamo a disposizione di startup e Pmi l’accesso alla nostra rete di laboratori, competenze, investitori e risorse finanziarie, impianti industriali e dati. “Questo approccio – afferma Ernesto Ciorra, Chief Innovability® Officer di Enel – ci consente di instaurare rapporti reciprocamente vantaggiosi, che creano valore condiviso per tutti gli stakeholder coinvolti”, a dimostrazione che l’innovazione non ha confini.

“Più si è aperti, più numerose sono le opportunità da cui poter trarre vantaggio e più valore si può creare per la propria azienda” sintetizza Fabio Tentori, Head of Enel Innovation Hubs. In questi cinque anni abbiamo dimostrato che grazie al connubio tra innovazione aperta e sostenibilità possiamo costruire – insieme – un mondo migliore.

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa