ENEL LANCIA E-SOLUTIONS, NUOVA GLOBAL BUSINESS LINE

Published on mercoledì, 17 maggio 2017

La nuova divisione sarà guidata da Francesco Venturini, fino ad oggi a capo di Enel Green Power

 Antonio Cammisecra, già responsabile del business development della divisione rinnovabili del Gruppo, assume la posizione di responsabile di Enel Green Power

Roma, 17 Maggio 2017 - Come ulteriore passo in avanti nella strategia di crescita del Gruppo, Enel ha istituito una nuova linea di business globale denominata E-Solutions.

La nuova unità è stata lanciata per capitalizzare la trasformazione dell'industria energetica e mira a comprendere e soddisfare le esigenze dei clienti globali di Enel, esplorando le opportunità nelle aree delle nuove tecnologie, per sviluppare prodotti innovativi centrati sui bisogni dei consumatori e soluzioni digitali e non commodity.

La nuova Business Line di Enel, guidata da Francesco Venturini, che negli ultimi tre anni ha gestito con successo Enel Green Power - si concentrerà sulle aree di mobilità elettrica, progetti legati al vehicle to grid, infrastrutture di ricarica, gestione dell'efficienza energetica, batterie e piattaforme di ottimizzazione dell'energia, illuminazione pubblica e sistemi di generazione distribuita. La nuova divisione sarà strutturata inizialmente in quattro aree primarie:

1) Soluzioni E-Home & Consumer, con focus sulle soluzioni intelligenti per la casa;
2) E-City, che svilupperà soluzioni legate alla fibra ottica, illuminazione, segnalazione e sicurezza;
3) E-Industries, che svilupperà sistemi "off grid", "limited grid" e sistemi di generazione distribuita;
4) E-Mobility, che comprenderà anche le infrastrutture di ricarica e il riutilizzo delle batterie.

Tutte queste aree rappresentano significative opportunità di business, sfruttando l'evoluzione dirompente della tecnologia per creare valore in un'epoca di cambiamenti profondi e trasformazioni nei vari settori industriali.

"Le evoluzioni nella tecnologia presentano nuove possibilità, offrendo valore a coloro che non le temono”, ha commentato il CEO di Gruppo Francesco Starace, lanciando E-Solutions. “Negli ultimi tre anni abbiamo lavorato duramente per portare avanti la nuova visione strategica Open Power del Gruppo. Questa strategia ci invita ad aprire l'energia a nuovi usi, a nuovi modi di gestirla per le persone e a nuove tecnologie, oltre a molte altre cose ancora. Questa è la base su cui stiamo andando avanti con il nostro nuovo piano strategico e in particolare per contribuire a incrementare i nostri due driver chiave di valore, l’Attenzione al Cliente e Digitalizzazione. Il lancio della linea di business globale di E-Solutions rappresenta pertanto un importante e strategico passo avanti per Enel. Stiamo lavorando all'integrazione del business insieme agli aspetti più tradizionali della catena del valore dell'industria energetica e siamo entusiasti di esplorare questo nuovo mondo di opportunità".

E-Solutions opererà globalmente in tutti i mercati in cui Enel ha già una presenza operativa, oltre a cercare nuove opportunità per portare il Gruppo in nuove aree geografiche.

A capo di Enel Green Power, che gestisce 38 GW di asset rinnovabili del Gruppo e rimane un pilastro centrale della strategia di crescita di Enel, andrà Antonio Cammisecra, che nel suo precedente ruolo di capo del Business Development di EGP è stato l’architetto della crescita internazionale dell’azienda. Enel Green Power ha chiuso il 2016 con un record di 2.018 MW di capacità costruita nel corso dell’anno, più che raddoppiando i risultati del 2015, quando oltre 1.000 MW di capacità costruita è entrata in esercizio. EGP ha una pipeline di 6.700 MW di nuova capacità installata nell’arco del piano 2017- 2019.

Generale | maggio, 17 2017

1667188-2_PDF-1.pdf

PDF (0.07MB)DOWNLOAD