ENEL, UTILE NETTO ORDINARIO A +18,6% PER MINORI ONERI FINANZIARI E RIDOTTO IMPATTO DELLE PARTECIPAZIONI DI MINORANZA NEL PRIMO TRIMESTRE 2017

Published on venerdì, 12 maggio 2017 07:46

Ricavi a 19.366 milioni di euro (17.872 milioni di euro nel primo trimestre 2016, +8,4%)

Per maggiori ricavi da vendita ai clienti finali e trasporto di energia elettrica, per maggiori attività di trading di energia elettrica, nonché per svalutazione dell’euro nei confronti di gran parte delle valute dei paesi in cui il Gruppo opera

 EBITDA a 3.914 milioni di euro (4.017 milioni di euro nel primo trimestre 2016, -2,6%)

Il miglioramento delle performance in America Latina è stato più che compensato dal calo dei margini in Iberia, prevalentemente nella generazione, e dagli effetti delle variazioni del perimetro di consolidamento

EBITDA ordinario a 3.763 milioni di euro (3.871 milioni di euro nel primo trimestre 2016, -2,8%)

EBIT a 2.525 milioni di euro (2.670 milioni di euro nel primo trimestre 2016, -5,4%)

In diminuzione per effetto dei maggiori ammortamenti e impairment per 42 milioni di euro

Economico | maggio, 12 2017

1667164-1_PDF-1.pdf

PDF (0.17MB)DOWNLOAD