ASSISI: GRANDE PARTECIPAZIONE PER I 25 ANNI DELLA FESTA DEL DONATORE GRUPPO AVIS ENEL

Published on martedì, 10 maggio 2016

Si è svolta presso Casa Leonori di Santa Maria degli Angeli, ad Assisi, il grande evento per il 25° anniversario della “Festa del Donatore” promossa dal Gruppo Avis Enel donatori di sangue Arca Umbria che, in collaborazione con l'Anse Umbria (Associazione Nazionale Seniores Enel), svolge un grandissimo lavoro tra i dipendenti Enel per la sensibilizzazione e il coinvolgimento nell'attività di volontariato di donazione del sangue.
La festa ha 25 anni di età ed è un appuntamento annuale prezioso per promuovere una riflessione su questo tema di grande valore sociale: l'evento, che è itinerante e che ogni anno tocca un luogo diverso dell'Umbria, per il 25° compleanno si è tenuto nella città di San Francesco, a Santa Maria degli Angeli, e ha visto la partecipazione di autorevoli personalità del mondo della sanità, di Enel e del volontariato.
Durante la serata, che ha fatto registrare una grande partecipazione, sono intervenuti Marta Micheli, responsabile servizio immunotrasfusionale Ospedale di Foligno; Giovanni Magara, presidente regionale Avis Umbria; Francesco Fattibene, responsabile Enel Distribuzione Umbria; Enzo Severini, presidente Gruppo Avis Enel e Anse Umbria, che nell'occasione ha voluto esprimere la propria gratitudine ai donatori Carlo Biscarini, Piero Frittella e Ottavio Vergari a cui sono state consegnate pregiate ceramiche di Deruta.
E se la “Festa del donatore” ha spento 25 candeline, il Gruppo Enel dei donatori di sangue vanta ormai più di 40 anni di esperienza: nato nel 1972 a Perugia con l'obiettivo di costituire una “banca del sangue” a tutela di eventuali esigenze che potevano verificarsi tra dipendenti Enel e familiari, negli anni successivi, con il moltiplicarsi delle adesioni, il Gruppo Enel donatori di sangue ha assunto una valenza sociale significativa garantendo una continuità importante di donazioni annuali. Il sostegno dell'Arca Umbria (Associazione ricreativa, culturale e sportiva del Gruppo Enel) ha permesso a questa realtà di compiere un salto di qualità, fino all'affiliazione all'Avis Umbria avvenuta nel 2004 che ha consentito di diventare un vero e proprio riferimento a livello regionale per tutti i donatori Enel.
“Siamo molto contenti – ha detto Enzo Severini – di aver raggiunto questo traguardo e di dare un contributo importante in un settore di grande valenza sociale e sanitaria, qual è la donazione del sangue: durante questi anni, la nostra realtà ha fatto registrare sempre numerose adesioni e un consistente numero di donazioni annue, mediamente cento. L'ingresso di nuovi dipendenti in Enel ha inoltre determinato nuove iscrizioni e quindi un ricambio generazionale della forza dei donatori. La nostra attività cerca di formare donatori periodici, garantendo quindi la massima sicurezza per il ricevente e controlli costanti per il donatore, e in questo contesto fornisce il proprio contributo per l'autosufficienza della regione. Mi sento in dovere – ha concluso Severini – di ringraziare tutti coloro che in questi anni si sono impegnati con dedizione, passione e spirito di servizio”.