FIRENZE: ENEL ENERGIA LANCIA “SMART HOTEL TOSCANA” PER IL TURISMO ECOSOSTENIBILE

Published on mercoledì, 25 maggio 2016

Nella splendida cornice delle Serre Torrigiani, a Firenze, Enel Energia ha lanciato dalla Toscana la proposta “Smart Hotel Toscana” dedicata alle strutture ricettive della regione: a presentare l’iniziativa è stato Aurelio Sarno, responsabile prodotti marketing di Enel Energia, nel corso di un evento a cui è intervenuto anche l’assessore regionale alle attività produttive Stefano Ciuoffo.
Si tratta di un’offerta per il turismo ecosostenibile che si basa totalmente su energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, sulla possibilità per gli albergatori di mettere una gamma di biciclette elettriche a disposizione dei clienti per muoversi a emissioni zero e una speciale polizza di assistenza sanitaria multilingue che comprende consulenza medica e pediatrica telefonica, trasferimento in strutture ospedaliere, viaggio di un familiare in caso di ricovero e molti altri servizi.
“Sono qui – ha detto Stefano Ciuoffo – per confrontarmi su un modello di sviluppo, perché la proposta di Enel Energia si basa anzitutto sulle energie rinnovabili, che in Toscana costituiscono un’eccellenza a partire dalla geotermia per arrivare al fotovoltaico, all’idroelettrico e all’eolico. La Toscana è la meta dei sogni di tutti, la destinazione turistica più cliccata sul web ma non ancora il luogo più visitato al mondo e quindi abbiamo un ampio spazio su cui lavorare. Se è sostenibile il turismo che presentiamo e il prodotto che mettiamo in tavola, è bene che lo sia anche l’energia che consumiamo”.
“Abbiamo scelto la Toscana – ha detto Aurelio Sarno – perché ha nelle corde la sostenibilità, dalla sua attenzione all’ambiente alla sua vocazione rinnovabile, dalla sua cultura dell’accoglienza per arrivare alla varietà dei paesaggi. Ecco perché su questo territorio vogliamo proporre un modo di fare ricezione che si basi sull’energia rinnovabile, sulla mobilità elettrica e su un’assistenza che metta i turisti nelle migliori condizioni per trascorrere una vacanza serena e sostenibile da tutti i punti di vista”.