CARRARA: SCUOLA, AL CONCORSO PLAY ENERGY ENEL MENZIONE SPECIALE PER LA PRIMARIA SAFFI

Published on lunedì, 20 giugno 2016

Nell’ultima settimana scolastica la classe V unica della scuola primaria Saffi di Carrara ha ricevuto una bella sorpresa: il tutor Enel Iacopo Mazzantini e la referente dell’agenzia educativa “La Fabbrica” Claudia D’Angelo hanno infatti consegnato agli alunni e alle docenti Genoveffa Ghirlanda e Maria Chiara Valsega la targa della “Menzione Speciale” per il “Play Energy Enel”, il concorso ludico didattico che Enel dedica alle scuole in Italia e nel mondo.
La XII edizione della manifestazione ha fatto registrare numeri davvero importanti: quasi 7mila kit di partecipazione distribuiti in Italia per un totale di oltre 10mila insegnati e 33mila studenti coinvolti; complessivamente, i progetti presentati in Italia sono stati 2.114 di cui quasi 200 in Toscana da ogni parte della regione.
In un contesto così numeroso la Saffi di Carrara si è conquistata, per la categoria relativa alle scuole primaria, la Menzione Speciale grazie al progetto “Racconto sul Nepal”: i bambini hanno elaborato un racconto di solidarietà su un loro coetaneo, Thinn che vive a Kathmandù e che viene adottato da una famiglia di Carrara per un incontro tra umanità e culture da cui costruire un mondo di pace e sostenibile dal punto di vista energetico. Il primo premio della categoria primaria è andato alla scuola Dante Alighieri di Massa con il progetto “Carosello solare”. Altra menzione speciale alla “Roncalli” di Pistoia con il lavoro “Cartoline Smart City”.
Enel, da sempre impegnata per la sostenibilità con tutte le Società del Gruppo, da Enel Energia a Enel Distribuzione, da Enel Produzione a Enel Sole fino a Enel Green Power, ha rinnovato così il suo impegno verso le scuole toscane, coinvolgendo i giovani nella scoperta del mondo dell’energia per la diffusione di una conoscenza e di una coscienza energetica. Vincitori e menzionati, oltre a ricevere i premi, accedono alla finale nazionale dove si sfideranno con i “campioni” delle altre regioni.