VISITE GUIDATE, GASTRONOMIA E SPETTACOLO PER LA CENTRALE APERTA ARCHIMEDE

Published on lunedì, 28 novembre 2016

Sabato 26 novembre, malgrado le non favorevoli condizioni metereologiche, è stata notevole l'affluenza di pubblico per l'apertura della Centrale "Archimede" di Priolo Gargallo, in provincia di Siracusa, confermando ancora una volta il grande apprezzamento della manifestazione “Centrali Aperte”, organizzata per far conoscere i nostri impianti produttivi.

Oltre 600 i visitatori che, accolti da Salvatore Corritore, Responsabile Staff UB Sicilia Orientale ed Emanuele Silvestri di affari Istituzionali Sicilia, hanno potuto visitare, accompagnati da competenti tecnici, una delle centrali più importanti del Gruppo Enel in Sicilia.

La giornata è stata vissuta all'insegna della conoscenza del sito, dove i valori del rispetto dell'ambiente e della natura coesistono con le innovative tecnologie di produzione di energia elettrica, ma, al contempo, non sono stati trascurati neanche i momenti di divertimento e di sport con arrampicate, mountain bike e tiro con l'arco.

Numerosi gli stands dedicati alle eccellenze enogastronomiche e artigianali del territorio siracusano. Degustazione dell'olio biologico della ”Maestra Tina” prodotto dall'azienda Agricola La PIRA, corsi di pittura, attività per i più piccoli come il laboratorio di ceramica a cura dell'associazione Rifugi d'Arte, Karaoke, l'esibizione degli sbandieratori di Floridia, sono solo alcuni dei momenti d'intrattenimento dedicati all'interessato e divertito pubblico.

Presente alla manifestazione anche la Lipu, Lega italiana per la protezione degli uccelli, che gestisce la riserva naturale affiancata alla centrale. Durante l'evento gli ospiti hanno potuto visitare, guidati da volontari, la riserva naturale orientata saline di Priolo per ammirare da vicino i luoghi dove, da alcuni anni, nidificano i fenicotteri rosa.

In tali luoghi lo scorso inverno sono nati ben 130 fenicotteri rosa, salvati dal gran caldo grazie all'intervento della Centrale Archimede. L'impianto ha rifornito l'acqua del mare al bacino della riserva, dove i fenicotteri rischiavano di morire a causa del prosciugamento del pantano.

Alla giornata hanno partecipato Antonello Rizza, Sindaco di Priolo, Giancarlo Garozzo, Sindaco di Siracusa, Santino Armaro, Presidente del consiglio Comunale di Siracusa e Fabio Cilea, Responsabile della Riserva, Stefano Terrana, Referente Affari Istituzionali per la Sicilia, e Michele Vinci, Capo UB Sicilia Orientale, hanno consegnato alle istituzioni presenti alla giornata un cadeaux, ossia dei fenicotteri rosa realizzati a mano dall'artista palermitana Grazia Pizzillo.

Sicilia | novembre, 28 2016

1666509-1_PDF-1.pdf

PDF (0.62MB)DOWNLOAD