PERUGIA: TERZA ETÀ, GRANDE SUCCESSO PER L’INCONTRO SULL’ENERGIA A VILLA UMBRA

Published on lunedì, 27 marzo 2017

Dalla lettura della bolletta elettrica al bonus sociale, dalle opportunità di risparmio in bolletta e di efficienza energetica alle raccomandazioni per evitare le truffe, una giornata che Anse Umbria ed Enel hanno dedicato al mondo del volontariato e degli anziani per fornire tutte le informazioni e le novità nel settore dell’energia.

Grande successo di partecipazione e di contenuti per l’Incontro di Prossimità dedicato alla terza età svoltosi sabato mattina presso Villa Umbra a Perugia: l’iniziativa, organizzata da Anse Umbria (Associazione Nazionale Seniores Enel), Coordinamento Centri socioculturali di Perugia, Centro socioculturale di Pila, con la collaborazione di Enel e il patrocinio del Comune di Perugia, ha richiamato numerosi presenti ed è stata un’occasione preziosa di confronto e di informazione su tutti i temi legati all’energia, con particolare riferimento alle raccomandazioni per evitare le truffe.
Il seminario ha fornito alle associazioni di volontariato che operano sul territorio gli strumenti necessari per svolgere un servizio sempre più attento alle necessità della cittadinanza, sui temi dell’energia e dei servizi legati alle forniture di elettricità e gas. Alla giornata sono intervenuti esperti del settore che hanno illustrato come leggere bolletta dell’energia, cosa è il Bonus Energia e come accedervi, quali possibilità di risparmio e di efficienza energetica sono a disposizione dei cittadini.
La mattinata, moderata dal presidente Anse Umbria Enzo Severini, è stata aperta con i saluti del presidente Coordinamento centri socioculturali di Perugia Loreno Mercanti, della responsabile Sostenibilità Italia di Enel Cinzia Corsetti e del responsabile Mercato Enel Umbria, Abruzzo e Molise Marcello Cavicchioli. Tutte le relazioni hanno suscitato grande interesse. Renata Villa della Sostenibilità Italia di Enel ha fatto un’ampia panoramica sull’evoluzione del mercato energetico negli ultimi dieci anni, con un focus specifico sui clienti domestici e sul servizio di maggior tutela che cesserà nel 2018. Fabio Gabbarelli, responsabile Punto Enel Perugia di via del Tabacchificio 26, ha spiegato la bolletta 2.0 e le opportunità del mercato libero con Enel Energia, mentre Riccardo Ottavi di Enel Sole, la società del Gruppo Enel che si occupa di illuminazione pubblica e artistica, ha approfondito il tema del risparmio energetico in ambito civile. Il segretario nazionale dell’Anse Giovanni Spalla ha spiegato cos’è il bonus energia, come funziona, chi ne ha diritto e cosa occorre fare per richiederlo.
Ha chiuso i lavori l’intervento del Comandante dei Carabinieri di Perugia Luca Vasaturo che, insieme al Luogotenente Lorenzo Antoniello e al Maresciallo Daniele Ceccomori, ha affrontato nel dettaglio il tema del pericolo truffe, sia porta a porta sia telefoniche. Molte le domande a cui i Carabinieri hanno risposto fornendo tutti i consigli e le azioni da mettere in atto.
L’iniziativa, che ha raccolto l’apprezzamento di tutti gli intervenuti, rientra nel ciclo degli Incontri di Prossimità promossi dalla funzione Sostenibilità Italia di Enel e Anse a favore delle Associazioni di volontariato su tutto il territorio nazionale, con l’obiettivo di rendere il più semplice possibile e accessibile a tutti il mercato dell’energia, nel solco del percorso Open Power avviato negli ultimi anni dal Gruppo Enel.