UMBRIA: SCUOLA, PREMIATI I CAMPIONI REGIONALI DEL CONCORSO PLAY ENERGY ENEL

Published on lunedì, 22 maggio 2017

Hanno partecipato circa 150 classi di istituti umbri. Primi premi a scuole di Perugia, Panicale e Foligno. Menzioni speciali a istituti di Norcia, Umbertide, Fabro e Foligno. Vincitori e menzionati hanno avuto accesso anche alla finale nazionale dove si sfidano con i “campioni” delle altre regioni.

Si è svolta presso il museo paleontologico di Pietrafitta, nel comune di Piegaro in uno dei territori protagonisti della storia energetica dell’Umbria che ancora oggi sede è della centrale Enel a ciclo combinato, la premiazione regionale della 13° edizione del “Play Energy Enel”, il concorso ludico didattico che il Gruppo Enel dedica alla scuola e alle nuove generazioni in Italia e nel mondo.
A premiare le classi vincitrici delle tre categorie in gara – scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado – sono stati il sindaco di Piegaro Roberto Ferricelli, la responsabile centro Italia cicli combinati, oil & gas Enel Claudia Chiulli, il responsabile del Punto Enel di Perugia Fabio Gabbarelli, il presidente Anse Umbria (Associazione Seniores Enel) Enzo Severini, i tutor Enel Marco Pacioselli e Sergio Marcaccioli che hanno accompagnato gli studenti nel loro percorso alla scoperta dell’energia.
I primi premi per le tre categorie in gara andati alla classe II A, guidata dalla docente Clarita Busti, della scuola primaria Giancarlo Tofi di Perugia con il progetto “Curiamo il mondo con l’energia”, un vero e proprio libro di cartone che propone tante soluzioni sostenibili; alla classe III B, seguita dal prof Matteo Fratini, dell’Istituto comprensivo Panicale Tavernelle Paciano con il progetto “Turn-Off”, un innovativo gioco-app per smartphone sul tema del risparmio e dell’efficienza energetica; infine, alla classe IV A, con il prof Rossano Mattioli, dell’ITT Leonardo Da Vinci di Foligno con l’idea progettuale “CCar –CO2 for all – for world”, uno spettacolare veicolo a trazione elettrica, quadriciclo fuoristrada in grado di rendere accessibili siti e percorsi naturalistici, oggi visitabili soltanto a piedi, a cavallo o in mountain-bike, a tutti, in particolar modo ai disabili.
Un applauso particolare è stato tributato agli studenti dell’Istituto comprensivo “Battaglia” di Norcia, seguiti dalla prof. Silvia Rotondi, con il progetto “L’ecocasa di oggi”, un gioco interattivo per il risparmio energetico, che ha consentito ai ragazzi della scuola media colpita dal terremoto di aggiudicarsi la menzione speciale. La professoressa e gli studenti, nel ringraziare per il riconoscimento ricevuto e per la vicinanza espressa da tutti i presenti, hanno anche condiviso la bella notizia che domani a Norcia sarà inaugurata la nuova sede della scuola media.
Altre menzioni speciali sono state assegnate alle scuole primarie Pierantonio di Umbertide (Pg), guidata dalla docente Barbara Giammartini, con il progetto Una giornata senza internet, un video sull’importanza delle relazioni umane e del rispetto dell’ambiente e alla Giovanni XXIII di Fabro (Tr), seguita dall’insegnante Alessandra Amori, con il lavoro Ecologic Land, un’originale brochure per un paese a zero emissioni da diffondere tra i loro coetanei; infine ad altre classi dell’ITT Leonardo Da Vinci di Foligno che, con i prof. Crispoldo Nalli, Antonio Azzarelli e Luca Sbraletta, ha presentato l’idea Archimede e il territorio, un innovativo progetto di minidro.
Enel ha rinnovato così il suo impegno verso le scuole umbre, coinvolgendo i giovani nella scoperta del mondo dell’energia per la diffusione di una conoscenza e di una coscienza energetica. Vincitori e menzionati, oltre a ricevere i premi nella cerimonia regionale che si svolgerà nei prossimi mesi, accedono alla finale nazionale dove si sfideranno con i “campioni” delle altre regioni.
Il sindaco di Piegaro Roberto Ferricelli si è complimentato con gli studenti “perché i vostri progetti, originali e innovativi, sono uno stimolo importante anche per le Istituzioni e per il nostro territorio, che può trarre dalla vostra energia idee concrete per favorire la sostenibilità ambientale, che anche noi come amministrazione comun ....