GIORGIO SIMONI, LO “SCRITTORE GEOTERMICO”, PUBBLICA IL GIALLO “NATI PER MORIRE”

Published on mercoledì, 29 novembre 2017

La collana “#Comma 21” - Damster Edizioni – ha pubblicato il giallo Nati per morire di Giorgio Simoni. Vincitore del premio “Garfagnana in Giallo inediti 2017”, il volume è composto da 290 pagine che raccontano del maresciallo dei carabinieri Ettore Spada, un uomo con il cuore ancora puro il quale, suo malgrado, si dovrà preoccupare per la sorte di un bambino rumeno che, dopo l’arresto dei genitori e l’affido a una casa di accoglienza, scompare senza che ai carabinieri sia stata sporta nessuna denuncia. Spada si troverà a lottare contro un “male” atroce e vile. La morte sospetta di “Mangiavento”: un ex professore divenuto clochard suo malgrado, innescherà in Spada il dubbio che lo guiderà in un’autentica rincorsa per salvare il ragazzino.
Giorgio Simoni è nato a Pomarance, in provincia di Pisa, dove risiede con la moglie e due figli. Diplomato geometra, lavora come tecnico a Larderello, presso la sede della Geotermia Enel Green Power: oltre alla professione tecnica, Simoni è grande conoscitore della storia dei territori geotermici, su cui ha scritto romanzi, pieces teatrali, saggi. Lui stesso dice che “la passione per la parola scritta è una anomalia del suo DNA con la quale deve convivere”. Amante della storia, ma particolarmente sensibile alle problematiche che attraversano il nostro tempo, ha iniziato il proprio percorso letterario affidando alla musica d’autore i propri sentimenti. Dal 2011 al 2016 con i suoi romanzi e racconti è finalista dei principali premi di genere quali il Premio Tedeschi, Gran Giallo Cattolica, Giallolatino, Nebbia Gialla e Garfagnana in Giallo. Vince tra gli altri nel 2011 il premio “Delitto d’autore” e nel 2016 il primo premio sezione ebook del “Garfagnana in Giallo”.
Enel Green Power ha rivolto i più sentiti complimenti a Giorgio Simoni. Il suo giallo “Nati per morire” sarà presentato nei prossimi mesi anche presso alcuni Punti Enel della Toscana.