Energia, risparmiare con il mercato libero

Pubblicato il mercoledì, 20 maggio 2015

Dall'avvio della liberalizzazione dei marcati di luce e gas (avvenuta 12 anni fa per il primo e otto per l'elettricità) circa un terzo dei consumatori ha già scelto il mercato libero, ottenendo risparmi in termini economici, ma anche una nuova e ampia gamma di offerte.

Oggi infatti i consumatori possono scegliere le soluzioni più adatte alle proprie esigenze. Alcune offerte permettono di risparmiare fino a 71 euro l'anno sui costi dell'elettricità e 107 euro su quelli del gas, rispetto al mercato tutelato. Al vantaggio economico se ne accompagnano altri legati a programmi di fidelizzazione a raccolta punti, che danno accesso a premi di valore compresi tra i 20 e i 200 euro, oltre a sconti su acquisti in grandi catene di negozi convenzionati con carte vantaggio. Tutti incentivi che spingono sempre più clienti a passare dal mercato tutelato a quello libero, che registra un tasso di crescita dell'8% l'anno.

“I numeri dimostrano che i consumatori italiani hanno la volontà di scegliere e questo li ripaga", ha commentato Nicola Lanzetta, responsabile del mercato Italia di Enel, intervenuto alla presentazione. I vantaggi, secondo Lanzetta, sono di tre tipi: "il primo è che ognuno può scegliere il suo profilo di consumo con gli orari in cui consuma di più o se preferisce una bolletta fissa o variabile, il secondo è il prezzo perché sul singolo chilowattora si risparmia e, infine, sotto l'aspetto dei servizi che comprende polizze assicurative, fornitura di luci a led o strumenti per l'efficienza energetica e sconti presso esercizi commerciali".

La liberalizzazione del mercato, secondo Lanzetta, non può essere valutata solo sotto il profilo economico,  perché i vantaggi sono molteplici e includono aspetti diversi. “Enel punta molto – ha sottolineato il manager  - sull'erogazione di servizi, vogliamo rendere la vita dei nostri clienti più facile, per noi si tratta di un'offerta a tutto tondo, non più solo la fornitura dell'energia".

Negli ultimi anni Enel ha infatti presentato ai clienti la possibilità di acquistare diversi prodotti, rateizzando i costi direttamente in bolletta. Si va dalle bici elettriche a dispositivi per l'efficienza come le pompe di calore e i condizionatori. Il prossimo passo, ha anticipato Lanzetta, sarà quello di proporre ai clienti soluzioni per il controllo dei consumi delle abitazioni: “Abbiamo iniziato i test installando da alcuni clienti strumenti che consentono tramite App di conoscere il livello di consumo”. Un sistema che permetterà di confrontarci direttamente con i clienti per valutarne le esigenze, trovare l'offerta che meglio si adatta ad ogni profilo e verificare la potenza della fornitura per capire se è quella giusta.

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa