Enel alla Giornata mondiale dell'ambiente

Pubblicato il lunedì, 5 giugno 2017

L’Onu chiama, Enel risponde. La Giornata mondiale dell’Ambiente è una giornata speciale per noi. Quest’anno il tema che fa da filo rosso alle iniziative per celebrare il 5 giugno è in linea con i valori del nostro Gruppo: “Connecting people to nature”, connettere le persone alla natura. Quindi l’attenzione alla biodiversità e il nostro impegno nella promozione della cultura sostenibile e nella transizione energetica verso l’efficienza delle fonti rinnovabili e delle reti intelligenti.

“Le persone sono le nostre energie migliori” si legge nel Bilancio di sostenibilità 2017-2019 di Enel, dove azioni e target sono scanditi secondo i 17 obiettivi di Sviluppo sostenibile dell’Onu, gli stessi che guidano il primo Festival dello Sviluppo sostenibile organizzato nel nostro paese.

Il 5 giugno, proprio nell’ambito del Festival, Enel ospita un evento dedicato alla decarbonizzazione e all’economia circolare, in collaborazione con Kyoto Club ed Edizione Ambiente. Un’occasione per celebrare la Giornata mondiale dell’ambiente e ricordare che la riduzione delle fonti fossili rappresenta uno dei passi fondamentali per l’attuazione dell’accordo di Parigi sul clima.

Il paradigma è cambiato, indietro non si torna. Il nostro Gruppo si è impegnato a decarbonizzare il proprio mix energetico entro il 2050. Il progetto di riconversione industriale Futur-e è un modello di questa strategia, la prova che si può conciliare innovazione, sostenibilità e attenzione al territorio e alle sue comunità. L’economia circolare applicata.

All’evento del 5 partecipano tra gli altri Carlo Tamburi, direttore Italia di Enel, ed Enrico Viale, direttore global Thermal Generation di Enel, mentre le conclusioni dei lavori sono affidate a Raffaele Tiscar, capo di gabinetto del Ministero dell’Ambiente.  

Per l’Italia la Giornata mondiale che l’Onu celebra dal 1972 ha un significato ancora maggiore perché cade a una settimana dal G7 Ambiente (Bologna 11-12 giugno), una delle riunioni ministeriali previste nell’ambito della presidenza italiana del G7, dove sarà lanciata una road map sull’efficienza energetica per i prossimi 5 anni. Tre le parole d’ordine: ridurre, riutilizzare, riciclare. L’ambiente ringrazia.

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa