I robot del futuro si sfidano a Piombino

Pubblicato il giovedì, 14 settembre 2017

Forze di cielo, di terra e di mare. Nessuna invasione, però: i robot e droni che si confronteranno all’ERL 2017, la gara internazionale ospitata dal 15 al 23 settembre a Piombino, nel piazzale davanti all’ex centrale di Torre Sale, sono risorse tecnologiche innovative per il futuro, pronti a intervenire anche nelle situazioni di maggior emergenza.

Da tempo Enel guarda con interesse a questo nuovo settore di sviluppo, in grado di far compiere un ulteriore passo avanti nell’efficienza e nella rapidità di risposta dei servizi, ma anche di mettere più facilmente in contatto pubblico, ricercatori e industrie. 

Alla competizione di Piombino partecipano i più prestigiosi istituti internazionali di ricerca, fra cui la Facoltà d’Ingegneria dell’Università di Firenze e l’Istituto Superiore Sant’Anna di Pisa: un’intera squadra di automi è stata prodotta in Italia grazie al loro lavoro. A differenza di quanto messo in campo dagli altri partecipanti in gara, gli istituti italiani presenteranno robot in grado di operare in tutti i tre gli spazi d’intervento: il modello Feel Hippo dell’Università di Firenze è attrezzato per operazioni acquatiche, il drone Grifone, anche lui fiorentino, per quelle aeree, mentre il veicolo HuskyUGV della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa si sposta su terra.

Obiettivo a breve termine è quello di riuscire a coordinare gli interventi di robot di diverso genere: i droni, ad esempio, possono sorvolare ampie aree per verificare possibili problemi, fornendo poi dati utili a mettere in funzione gli automi presenti sul terreno e in acqua. Nell’edizione di quest’anno, si punta inoltre a misurare per la prima volta la capacità dei robot nel consegnare kit di pronto soccorso ai possibili sopravvissuti.

Nata dall’esperienza di euRathlon 2015 Grand Challenge, prima gara al mondo di robotica multi-dominio ospitata due anni fa a Piombino, l’ERL è organizzata dal Centro NATO per la Ricerca Marittima e la Sperimentazione (CMRE) di La Spezia. Attraverso il programma Horizon2020, gode del finanziamento della Commissione Europea e offre soluzioni tecnologiche d’avanguardia.

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa