Onlife, l’energia del quotidiano

Pubblicato il martedì, 18 giugno 2019

La transizione energetica non è solo uno strumento per contrastare i cambiamenti climatici, ma sta diventando sempre più protagonista anche nella vita delle persone. Questa fase di cambiamento insieme al rinnovato ruolo centrale del consumatore sono stati i temi al centro della dodicesima edizione del Festival dell’Energia, organizzata a Milano dal 13 al 15 giugno, dal titolo “Onlife Energy: abitare, muoversi, lavorare”.

La giornata inaugurale del Festival è stata aperta dall’assemblea pubblica di Elettricità Futura, la principale associazione del mondo elettrico italiano, con l’intervento del presidente Simone Mori, anche direttore Europa e Affari Euro-Mediterranei del nostro Gruppo, che ha evidenziato due grandi fenomeni in corso: la sempre maggiore penetrazione delle fonti rinnovabili e l’aumento della quota di elettricità sul totale dei consumi.

L’incontro, dedicato ai temi chiave del mercato, è stato articolato in diverse tavole rotonde, tra cui quella su “I trend tecnologici e di mercato: innovazione” che ha visto la partecipazione di Alessio Torelli, responsabile Enel X Italia, divisione nata proprio per accelerare e sostenere la transizione energetica attraverso soluzioni smart e tecnologie innovative. Torelli ha esaminato alcuni dei filoni prioritari, cominciando dalla mobilità elettrica in cui abbiamo un ruolo di leadership con il nostro Piano nazionale di infrastrutture di ricarica. A questo affiancheremo l’impegno per dotare di infrastrutture anche i privati, come concessionari e case produttrici. Un modo per contribuire a promuovere ulteriormente la mobilità elettrica necessaria per una diffusione del trasporto sostenibile su larga scala.

Per quanto riguarda la produzione di energia sostenibile, come ha spiegato Torelli, stiamo puntando sulla generazione da fonti rinnovabili e sui servizi di Demand Response per favorire il bilanciamento della rete.

Nel corso della tavola rotonda, uno dei padri dell’ambientalismo italiano, Gianni Silvestrini, direttore scientifico del Kyoto Club, ha definito il nostro Gruppo un punto di riferimento e un agente trainante a livello internazionale, ricordando i nostri ambiziosi obiettivi di decarbonizzazione.

Ampia la nostra partecipazione al Festival tra convegni, talk e workshop, dove, insieme ai più importanti player dell’energia, ai rappresentanti istituzionali e del mondo accademico, abbiamo portato esperienze e strategie: dall’analisi delle comunità energetiche con Joao Duarte, vicedirettore di Enel Foundation, ad una nuova visione delle rinnovabili con Emanuela Sartori, responsabile Market, Analysis and Competitors di Enel X, dalle nostre best practice di economia circolare con Valentino Angeletti fino all’esperienza di ricarica dell’auto elettrica con Stefania Ceccariglia, responsabile Comunicazione di Enel X.

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa