Forum Ambrosetti: 45esima edizione, focus su sostenibilità e transizione energetica in Europa

Pubblicato il mercoledì, 4 settembre 2019

La sostenibilità, le sfide economiche attuali, le prospettive per il futuro. Sono alcuni dei temi che saranno approfonditi durante l’appuntamento annuale, ormai consolidato, a Cernobbio con il Forum The European House-Ambrosetti

Dal 6 all’8 settembre gli oltre 200 partecipanti di calibro internazionale - economisti, esperti, rappresentanti istituzionali e del mondo accademico, scientifico e industriale - si confronteranno a Villa d’Este sui principali temi al centro del dibattito politico ed economico. 

Lo scenario di oggi e di domani per le strategie competitive” è il titolo dell’appuntamento, durante il quale saranno anche presentate 10 ricerche e analisi curate da The European House-Ambrosetti. Tra queste, lo studio “Just E-volution 2030”, realizzato in collaborazione con Enel e Fondazione Centro Studi Enel, in qualità di partner scientifico. 

La ricerca analizza gli scenari e le opportunità per la transizione energetica in Europa fino al 2030, con focus su Italia, Spagna e Romania, e presenta le raccomandazioni ai decision maker per ottimizzarne i benefici, evidenziando le enormi potenzialità in termini di sostenibilità e sviluppo economico duraturo. I risultati dello studio saranno presentati il 6 settembre nel corso di una conferenza stampa a Villa d’Este, a cui interverranno il nostro Direttore Generale e Amministratore Delegato, Francesco Starace, e il Managing Partner & CEO di The European House-Ambrosetti, Valerio De Molli. Alla conferenza sarà presente anche la Presidente di Enel, Patrizia Grieco

Sempre il 6 settembre il programma del Forum prevede un panel sulle sfide globali del futuro, un dibattito sul quadro economico tra i più influenti economisti del mondo e un approfondimento dedicato ai più recenti sviluppi scientifici e tecnologici. Nell’ambito della Peres Heritage Initiative, ideata per ricordare Shimon Peres, saranno inoltre premiati tre under 35 che si sono distinti per rendere il mondo un posto migliore. 

I lavori proseguiranno il 7 settembre con un dibattito sui temi più attuali legati all’Unione Europea, che sarà aperto da un messaggio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, un panel sulle sfide sociali, un aggiornamento sulla Brexit, e un intervento sul tema della sostenibilità di Michael Kurtyka, ministro per l’Ambiente e l’Energia della Polonia e Presidente della COP24. In chiusura, un punto sugli Stati Uniti e l’intervento del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

La giornata dell’8 settembre sarà infine dedicata all’Agenda per l’Italia. Previsti approfondimenti su regioni, giustizia, pubblica amministrazione, competitività e crescita, economia e finanza.

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa