IL CDA ENEL DELIBERA UN CONTRIBUTO DI 50 MILIONI DI EURO AL FONDO SOCIAL CARD

Published on giovedì, 27 novembre 2008

Roma, 27 novembre 2008 – Il Consiglio di Amministrazione di Enel S.p.A., presieduto da Piero Gnudi, confermando l’orientamento espresso in precedenti riunioni ha approvato oggi in via definitiva l’erogazione di un contributo complessivo di 50 milioni di euro in favore del fondo speciale, istituito con Decreto Legge n. 112 del 25 giugno 2008, destinato a soddisfare le esigenze alimentari, energetiche e sanitarie dei cittadini meno abbienti attraverso l’assegnazione a questi ultimi di un’apposita “carta acquisti”, la cosiddetta social card. Il Decreto Legge n. 112/2008 prevede che tale fondo speciale sia alimentato anche da versamenti effettuati a titolo spontaneo e solidale da parte di società ed enti che operano in particolare nel comparto energetico.

L’iniziativa è coerente con l’impegno del Gruppo Enel nel campo della solidarietà sociale e del no profit e verrà realizzata attraverso Enel Cuore Onlus, lo strumento istituzionale di intervento del Gruppo per le iniziative di corporate social responsibility.

Il contributo verrà versato in due tranche di 25 milioni di euro ciascuna, la cui erogazione è prevista rispettivamente nel corso degli esercizi 2008 e 2009.

Economico | novembre, 27 2008

1590325-1_PDF-1.pdf

PDF (0.05MB)DOWNLOAD