“Le best practice non si definiscono più a tavolino, ma sono oggi il risultato di un percorso graduale e condiviso fra figure professionali di pari livello”

– Raffaella Poggi D’Angelo, responsabile People Care Italia in Enel

L’Italia, ad esempio, è sempre più un paese per vecchi. Un problema le cui conseguenze si avvertono anche in Enel, soprattutto sui dipendenti tra i 40 e i 50 anni che più di frequente dichiarano di avere problemi di gestione dei genitori anziani a carico. La flessibilità del nuovo approccio di People Care, in questo caso, permette di elaborare soluzioni specifiche per il nostro contesto sociale. Per esempio servizi per la ricerca di colf o badanti o per contattare centri di cura, oltre che fondi integrativi sanitari (FISDE) e di previdenza complementare (FOPEN).

Un aiuto importante alle donne lavoratrici arriva anche dalla presenza dell’asilo aziendale e di spazi di gioco a disposizione dei figli fuori dall’orario scolastico.

“Cura dei bimbi e degli anziani si confermano i due settori d’intervento maggiormente richiesti nel programma People Care di Enel, ma le rapide trasformazioni della nostra società richiedono costantemente l’introduzione di nuovi servizi, talvolta provenienti da contesti culturali fra loro molto diversi”

– Raffaella Poggi D’Angelo, responsabile People Care Italia in Enel

Laboratorio Roma

I principi di “diversità e inclusione” non sono concetti astratti ma scelte concrete da applicare in almeno quattro direzioni: il rispetto della parità di genere, l’integrazione di fasce generazionali diverse, le facilitazioni per disabilità psicofisiche, il riconoscimento delle diversità di razza e religione.

Le idee lanciate da People Care a Roma, che saranno replicate entro l’anno in altre grandi città italiane, coprono esigenze sempre più specifiche. Si va dagli abbonamenti ai mezzi pubblici e alla promozione del car pooling o car sharing, al book crossing aziendale (Libringiro) o anche allo scambio di case fra dipendenti di Paesi diversi (Home@Home). Dalla possibilità di usufruire di un posto auto riservato in azienda per chi è in attesa di un bambino (C’è posto per te) all’analogo servizio per chi ha una disabilità (C’è posto per te - Legge 104).

Enel accompagna il proprio dipendente nei servizi per la cura della casa alla consegna in azienda di capi freschi di lavanderia, senza tralasciare attività pensate per combattere lo stress. Molto apprezzato è il programma che prevede l’invio di un tecnico a ore per rimediare a piccoli problemi domestici. Un buon riscontro hanno raccolto anche i corsi di yoga e pilates che i dipendenti Enel possono svolgere nella pausa pranzo o alla fine della giornata di lavoro, reimpiegando i locali usati in altre ore come centri gioco per bambini fra i 3 e gli 11 anni.

L’attenzione in termini di inclusione e pari opportunità viene rivolta anche ai più giovani: grazie al progetto STEM, le studentesse italiane degli ultimi due anni di scuola superiore vengono aiutate ad avvicinarsi alle facoltà scientifiche o a svolgere tirocini in aziende tecnologiche.

Dal 17 marzo, poi, prenderà il via il programma “Take Care”, un ciclo gratuito di conferenze e seminari per sviluppare una maggior consapevolezza circa il rapporto genitori-figli-lavoro.

Fra le iniziative che stanno facendo di Enel una casa sempre più accogliente vanno infine ricordati i gruppi di lavoro nei quali sono messi a confronto dipendenti diversamente abili. Grazie al loro contributo non solo è stato possibile definire un decalogo aziendale per la rimozione delle principali barriere per gli spostamenti o l’esercizio dell’attività professionale, ma avviare anche una serie di convenzioni nel settore business travel. Un tempo, ad esempio, si scopriva solo sul campo se gli hotel fossero o meno dotati di facilities per chi era costretto in carrozzina o avesse bisogno della scrittura in braille per orientarsi; ora ogni esigenza è conosciuta dall’azienda in anticipo e in tempo per essere affrontata. People Care, in fondo, significa anche poter vedere il mondo con gli occhi degli altri.

 

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa