Enel premia “I Fuoriclasse della scuola”

Pubblicato il giovedì, 22 novembre 2018

Sono tre, ma in pagella meritano dieci. Sono gli studenti del triennio delle scuole superiori che hanno ricevuto le borse di studio Enel nell’ambito del progetto “I Fuoriclasse della scuola”.

La cerimonia di premiazione si è svolta il 22 novembre al Museo nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano, e ha visto protagonisti 66 giovani talenti. I ragazzi sono stati scelti dalle imprese partner dell’iniziativa, il cui obiettivo è valorizzarli attraverso un sostegno economico agli studi, la partecipazione a un innovativo campus residenziale di economia, imprenditorialità ed educazione finanziaria e dei percorsi di esperienza presso le aziende partner.

Sostenuto dal nostro Gruppo sin dalla sua prima edizione nel 2016, nata nell’ambito del Protocollo d’Intesa tra la Fondazione per l’Educazione Finanziaria al Risparmio e il Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), il progetto è realizzato in collaborazione con il Museo del Risparmio di Torino, l’Associazione Bancaria Italiana e Confindustria e punta a mettere in comunicazione i giovani talenti col mondo delle imprese, che si sono alleate con fondazioni, associazioni e privati cittadini, nel contrasto al fenomeno della fuga dei cervelli.

Grazie alle donazioni di 38 sostenitori, l’edizione 2018 ha visto una netta crescita del numero degli studenti premiati rispetto alle precedenti edizioni (45 nel 2016 e 44 nel 2017): in tre anni le borse di studio assegnate ai “fuoriclasse” sono state 155, per un totale di 237mila euro.

I vincitori sono selezionati tra gli studenti iscritti al triennio delle scuole superiori che si sono distinti alle “Olimpiadi del Miur”, la competizione promossa dal ministero che prevede gare in 12 discipline: italiano, matematica, informatica, fisica, chimica, scienze naturali, lingue e civiltà classiche, astronomia, filosofia, statistica, new design ed economia. A queste si aggiunge una specifica gara nazionale per gli alunni degli istituti tecnici e professionali.

Le tre borse di studio assegnate da Enel hanno premiato “campioni olimpici” nelle discipline tecnico-scientifiche più vicine al nostro know how e all’evoluzione digitale che stiamo vivendo. Nel dettaglio il riconoscimento è andato a due ragazzi che hanno primeggiato rispettivamente alle Olimpiadi di Informatica e alle competizioni riservate agli istituti tecnici e professionali, e a una ragazza che si è distinta alle Olimpiadi della Matematica.

Il nostro Gruppo promuove una formazione di qualità a tutti i livelli con particolare attenzione alle discipline STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics), attraverso la collaborazione con università e centri di ricerca, licei e istituti tecnici professionali (grazie a un innovativo modello di apprendistato scuola-lavoro), e la valorizzazione del talento femminile nelle materie e nelle competenze tecnico-scientifiche.

Un percorso che si rafforza con l’adesione al progetto “I Fuoriclasse della scuola”, per contribuire a costruire il futuro dei nostri giovani. 

Scegli l'energia che fa per te

Trova la soluzione migliore per la tua casa o la tua impresa