Geotermia: Memorial Day, Enel Green Power ricorda i colleghi scomparsi nell'alluvione 2012

Sono trascorsi 11 lunghi anni, eppure il ricordo, l’affetto ed il dolore sono sempre gli stessi: anche quest’anno Enel Green Power ha voluto ricordare i colleghi Antonella Vanni, Paolo Bardelloni e Maurizio Stella, tragicamente scomparsi il 12 novembre 2012 nell’alluvione ad Albinia, e lo ha fatto attraverso le parole del responsabile Geotermia Italia Luca Rossini.

A nome dei colleghi della Geotermia e, più in generale, di tutto il Gruppo Enel, Rossini nei giorni corsi ha rivolto parole di vicinanza ai familiari delle vittime con un pensiero scritto: “per tutti coloro che hanno conosciuto i vostri cari, e condiviso con loro un pezzo di strada sul luogo di lavoro apprezzandone la professionalità e l’umanità, questa data rimane indelebile e dolorosa, fissata nei cuori e nelle menti di ognuno come un pensiero che evoca tristezza ma anche la memoria luminosa di amici e persone che si dedicavano alle esperienze lavorative, così come alle relazioni sociali, con passione e spirito di servizio”.

Inoltre, a conferma del valore della memoria nella vita e sui luoghi di lavoro, Enel Green Power – che in questi anni ha dedicato ad ogni collega una sala riunioni nelle sedi di Larderello o Pisa – rinnoverà l’intitolazione ad Antonella Vanni della nuova meeting room realizzata con la ristrutturazione degli uffici di accoglienza e rappresentanza a Larderello, la cui cerimonia inaugurale si terrà nei prossimi mesi al termine del cantiere. Allo stesso modo verranno effettuati lavori di restyling alla “Sala Stella”, sempre collocata a Larderello per lo svolgimento di attività di formazione e convegni con ospiti e autorità, mentre a Bardelloni è intitolata la sala incontri presso la sede Enel Green Power di Pisa, in via Andrea Pisano, anch’essa nel tempo rinnovata negli arredi, nei monitor e nel decoro per un ricordo vivo e sentito dei colleghi.

In questi giorni di commemorazione, sempre di grande commozione, molti hanno voluto esprimere un pensiero per le qualità umane e professionali dei colleghi, che hanno lasciato un grande vuoto negli ambienti di vita e di lavoro. Antonella Vanni abitava a Larderello, Paolo Bardelloni viveva a Massa Marittima e Maurizio Stella risiedeva a Follonica, tutti e tre lavoravano presso gli uffici Enel Green Power di Larderello.