Località

Trino (Vercelli, Piemonte)

Tipologia di impianto

Termoelettrico a ciclo combinato

Estensione Area

ca 90 ettari di cui circa 24 ospitano gli impianti

Potenza lorda impianto

690 MW

Avvenimenti recenti
A partire dal 2012 la produzione di energia si è ridotta sensibilmente e nel luglio 2013 il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha autorizzato la messa fuori servizio dell’impianto.
La Galileo Ferraris è stata la prima centrale a ciclo combinato di Enel: i due gruppi sono entrati in produzione tra il 1996 e il 1997.
Nel 2016 è stata avviata una procedura per l'acquisto e la riqualificazione dell'impianto termoelettrico di Trino.

A settembre si sono conclusi i lavori della Commissione Giudicatrice, chiamata a valutare l’idoneità dei progetti presentati in base a criteri di sostenibilità sociale, ambientale ed economica. Enel ha quindi avviato la negoziazione con le controparti che hanno presentato i due progetti ritenuti idonei per l'area, portata avanti attraverso numerosi incontri, volti a individuare la migliore integrazione tra le soluzioni proposte e il sito.

A maggio 2018 Enel ha firmato il preliminare per la vendita del sito con la Galileo Ferraris s.r.l., costituita da società e imprenditori locali, che ha presentato un progetto per trasformare  l’ex impianto si trasformerà in un parco tematico dedicato all’automotive, con laboratori di ricerca sull’auto elettrica e un’area dedicata con stazioni di ricarica, parchi, spazi per innovazione e servizi.

Anche Enel sarà parte attiva del futuro del sito: un’area dell’ex impianto, non inclusa nel Concorso di progetti, rimarrà di proprietà dell’azienda che realizzerà un innovativo hub logistico per le attività del Gruppo.

Il territorio
Trino è la “capitale italiana del riso” sin dal XV secolo quando ne fu introdotta per la prima volta in Italia la coltivazione oggi ancora caratteristica della zona e competitiva a livello mondiale.

Il territorio del comune vercellese ospita inoltre il Parco naturale del Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino, definito spesso come “zattera verde” tra le distese di risaie, che rappresenta un raro esempio italiano di bosco planiziale e permette di vedere ancora oggi come si presentava la Pianura Padana prima della trasformazione operata nei secoli dalle attività agricole. 

La procedura per l'acquisizione e la riqualificazione

Enel, in accordo con la filosofia Open Power e nell’ambito del progetto Futur-e, intende avviare una Procedura volta alla selezione di proposte per l’acquisizione e la riqualificazione della propria centrale termoelettrica ubicata a Trino (Vercelli).

La Procedura è articolata in due fasi:

  • Manifestazione di Interesse;
  • Due diligence, sopralluogo, proposta progettuale e offerta vincolante di acquisto del sito.

Le due fasi delle Procedura sono presentate nel dettaglio nel documento di “Invito a manifestare interesse per la riqualificazione e acquisizione del sito industriale Enel relativo alla Centrale Termoelettrica a Ciclo Combinata ubicata in Trino Vercellese, Provincia di Vercelli” pubblicato su questo sito.

Le manifestazioni d’interesse devono pervenire entro e non oltre il 22 Dicembre 2016 alle ore 12:00 e vengono sottoposte a una verifica preliminare, da parte di Enel, in merito al possesso dei requisiti previsti da parte dei soggetti presentatori. A seguito della verifica, Enel comunicherà ai soggetti ritenuti idonei l’ammissione alla seconda fase della Procedura per la presentazione delle proposte progettuali e delle relative offerte vincolanti di acquisto.

Le proposte progettuali presentate saranno soggette a una valutazione di idoneità tenendo conto dei criteri stabiliti nella Procedura,  che mirano alla valorizzazione dei progetti innovativi e sostenibili dal punto di vista sociale, economico e ambientale, con particolare attenzione alle opportunità e alle esigenze della comunità locale.

La terzietà e professionalità tecnica della Commissione giudicatrice sarà garantita dalla presenza nella stessa di rappresentanti del Politecnico di Milano, mentre le istanze del territorio saranno espresse attraverso rappresentanti degli Enti Locali.

A seguito della selezione delle proposte progettuali Enel avvierà le negoziazioni con i soggetti che abbiano presentato le relative offerte vincolanti di acquisto al fine di pervenire alla cessione dell’area di Centrale.

Documentazione

Scopri i dettagli relativi alla Procedura per l'acquisizione e riqualificazione della centrale di Trino.

In questa pagina troverai la Manifestazione di Interesse per partecipare, la Documentazione utile e una serie di materiali a supporto.

Le Manifestazioni d’interesse devono pervenire entro e non oltre il 22 Dicembre 2016 ore 12:00, e vengono sottoposte a una verifica preliminare, da parte di Enel, in merito al possesso dei requisiti previsti da parte dei soggetti presentatori.

PDF (0.12MB)DOWNLOAD

Dossier

PDF (9.14MB)DOWNLOAD
ZIP (0.16MB)DOWNLOAD
ZIP (4.87MB)DOWNLOAD
ZIP (2.14MB)DOWNLOAD

Questions & Answers

Per offrire maggiori informazioni sulla Procedura e sul sito di Trino è previsto un periodo durante il quale è possibile inviare domande e quesiti alla casella webmaster@enel.com fino al 22 Dicembre.